domenica 13 giugno 2010

Chamonix (Monte Bianco - Francia)

Con il caldo che fa durante l’estate non sognamo altro che un luogo fresco e rilassante dove passare le vacanze o semplicemente un week-end!

L’abbiamo trovato a Chamonix, un paesino francese sul Monte Bianco, ora grazie ai genitori di Andrea abbiamo un appartamentino che ci aspetta quando vogliamo, però prima che arrivasse questa splendida opportunità ci appoggiavamo ad un’agenzia (Ciel et Logis) che affitta appartamenti più o meno grandi (a seconda delle esigenze).


Alloggiare…

I prezzi sono buoni durante tutto il periodo dell’anno, specialmente per chi può aspettare e prenotare all’ultimo minuto. Noi abbiamo fatto così per le ferie del Ferragosto scorso, pagando di un monolocale solo 141,25 € (13-20 agosto 2009), va aggiunta la tassa di soggiorno (1 € al giorno per ogni persona). Noi, inoltre, consigliamo di portare da casa la biancheria da letto e di pulire da soli la stanza prima di lasciare l’appartamento, evitando così gli ulteriori costi a riguardo.
La TV non conviene, non si riescono a vedere i canali italiani (soprattutto dall’entrata in vigore del digitale terrestre).
Utile il parcheggio, al coperto. Non indispensabile dato che si trova abbastanza facilmente posto nelle vicinanze.

Biancheria da letto e bagno
14 €
Pulizia finale di un Monolocale
20 €
Pulizia finale di un Bilocale
30 €
Lettino bimbo
15 €
TV satellitare
7 €
Parcheggio
7€

Il monolocale può ospitare fino a 3 persone, ci sono: 2 divani-letto ed un letto a scomparsa (2 nel caso dell’appartamento per 4 persone); angolo cottura e bagno con doccia e WC.

L’acqua del rubinetto è fresca ed assolutamente potabile, arriva direttamente dalla fonte. Lo stesso vale nei ristoranti, dove le caraffe d’acqua sono gratuite.


Passeggiare…

Camminare nelle strade del paese è molto piacevole: è pieno di negozi di vario genere (soprattutto nella via principale). Non mancano supermercati e fruttivendoli, noi consigliamo di arrivare fino alla piazza del mercato dove si trova un supermercato abbastanza grande e con i prezzi migliori. All’entrata un piccolo panificio, a proposito: da non perdere le baguette con burro e marmellata!

Per chi non ha voglia di camminare, Chamonix offre un servizio gratutito “Le Mulet”: un pulmino che gira continuamente per tutta la città, passa all’incirca ogni 15 minuti a seconda della stagione e ci sono fermate un po’ ovunque!


Mangiare fuori…

Il cibo è ottimo, ragion per cui ogni ristorante ha i suoi pregi. Noi però ne abbiamo uno preferito: La Poêle, in listino svariate omelette (con 1, 2 o 3 ingredienti a scelta), molti piatti tipici e in più pizze squisite! Chi vuole un pasto completo può scegliere i menu, così da risparmiare qualcosina.


Sport ed escursioni…

Ovviamente la stagione sciistica non finisce mai, ma per chi non ama sciare o fare arrampicata ci sono un sacco di altre opportunità!
Oltre a tutti gli sport che si possono praticare (Golf, nuoto, pattinaggio sul ghiaccio, camminate, giri in mountain bike, ecc.) le escursioni sono un buon modo per godersi Chamonix ed i suoi dintorni.
-      Aguille du Midi: cima del Monte Bianco, dove si arriva con una funivia (la più alta d’Europa). Da lì è possibile prendere un’altra funivia e scendere sul versante italiano fino a Courmayeur. Inutile dire che la vista toglie il fiato.
-      La mer de glace: un trenino rosso conduce fino al più grande ghiacciaio Europeo, da lì (con una telecabina) si raggiunge una grotta scolpita nel ghiaccio.
-      Diga d’Emosson: si può raggiungere sia in auto che con un trenino (il quale si “arrampica” sul versante della montagna) ed un’ovovia.
-      Anche se noi non abbiamo visto tutto, molti altri luoghi interessanti ci aspettano, tra i quali: il lago di Annecy, Saint Gervais e i Laghi Bianco e Nero.

7 commenti:

  1. Molto bello il nuovo blog, viaggiare è sempre affascinante.

    Passerò da queste parti spesso! :)


    Chamonix è carinissima, ci sono stata un paio di anni fa... Io adoro questi posticini! W la montagna!

    RispondiElimina
  2. Grazie! Sono contenta che ti piaccia e ancor di più che partecipi al mio blog candy!!!

    RispondiElimina
  3. Ops, la Marzia che si è iscritta al mio blog candy, forse è un'altra ;-)

    RispondiElimina
  4. Con il caldo che fa, il solo pensiero di essere sul monte Bianco, mi fa venire un brivido di freddo.

    RispondiElimina
  5. Almeno un po' di sollievo ;)

    RispondiElimina
  6. bella Chamonix, ci ho passato un bel pò di estati :) e bella recensione la tua.. per mangiare consiglio, oltre alla Poele riportata da te, l'Athmosphère (http://www.restaurant-atmosphere.com), con la sua caratteristica terrazza sul fiume Arve.. è proprio in centro, vicino alla posta..

    RispondiElimina
  7. Ciao Fausto!
    Mi fa piacere che ti piaccia la mia recensione.
    Conosco bene l'Athmosphère, o meglio, so dove si trova... Ci sono stati i miei suoceri e si sono trovati benissimo, io però non ho ancora avuto modo di andarci.

    RispondiElimina